Nuovo Palasport

Viadana [MN]

Committente

Comune di Viadana

Cronologia

2016 concorso - III Premio

Team

KM429 architettura

Strutture : Idea Studio

Impianti Meccanici: ing. Giancarlo Manghi

Impianti Elettrici: studio Palù

immagine

La riqualificazione mediante l’adeguamento sismico del Palazzetto dello Sport di Viadana è divenuta improrogabile dopo la copiosa nevicata del 6 febbraio 2015 che causò il collasso di parte dell’orditura primaria della copertura. Costituisce un tema attraente per la possibilità, vista la sua collocazione, di realizzare un ‘masterplan’ dello sport estendendo così l’effetto città al tessuto cittadino circostante.

Primo obiettivo del progetto sarà dunque quello di riconnettere e unire attraverso nuovi percorsi e spazi aperti le emergenze dell’intorno per definire un articolato sistema continuo. Particolare attenzione è stata riposta anche alla viabilità urbana con la creazione di un percorso di accesso e uscita separati, sempre con svolta a destra, in vista della realizzazione della rotatoria fra via Kennedy e via Vanoni.

immagine
immagine
immagine
immagine

La necessità di creare un’entità che, senza smarrire il proprio ruolo iconico risultasse leggera, ha portato alla scelta di un involucro che si fondesse nel modo migliore possibile con il Palazzetto attuale. Di fatto la nuova architettura adotta un linguaggio inclusivo dell’esistente presentandosi come un unicum che si integra mantenendo il sedime originario dell’edificio. Il volume della sala da gioco riprende, seppur con una forma differente, quello precedente. Attraverso la propria consistenza materica, associata anche agli elementi giustapposti, si dichiara al contesto; questo rivestimento in lamiera di zinco antracite è il minimo comune denominatore dei nuovi interventi.

immagine
immagine
immagine
immagine